Bitcoin (BTC) raggiunge i 24.200 dollari, c’è da aspettarsi di più? Ecco due tendenze chiave da tenere d’occhio

Il prezzo del Bitcoin non ha ancora sperimentato una crescita astronomica

Il prezzo del Bitcoin (BTC) è aumentato nei mesi precedenti, passando da 10.000 dollari al suo recente massimo storico di 24.200 dollari. Un analista ha detto che il prossimo livello di interesse sarebbe stato di 25.800 dollari, che potrebbe essere il prossimo indicatore di un potenziale picco. Il sondaggio Bitcoin Forecast Poll delle aspettative degli esperti su tutti i tempi si è rivelato ottimistico, più della metà degli intervistati si aspetta un aumento del prezzo di BTC. I partecipanti hanno scommesso che il Bitcoin crescerà oltre i 24.000 dollari in un mese e un trimestre.

I dati a catena aggiungono fiducia alle previsioni ottimistiche di Bitcoin. Storicamente, il picco di tre diverse metriche ha coinciso con il precedente massimo storico di BTC. Il volume degli scambi, il volume sociale e gli indirizzi attivi giornalieri hanno tutti registrato un’impennata simultanea durante l’encierro del 2017. La notizia che One River Asset Management ha acquisito 650 milioni di dollari di BTC e prevede di aumentare la partecipazione a 1 miliardo di dollari nei prossimi mesi ha aggiunto ulteriore credito rialzista alle prospettive di BTC.

Inoltre, dati fondamentali e statistiche convincenti mostrano che il prezzo di Bitcoin non ha ancora registrato una crescita astronomica. I dati a catena mostrano che la domanda per il crypto di piombo sta superando la sua offerta. Rick Rieder, Chief Investment Officer di Blackrock, cita la carenza di offerta di Bitcoin come uno dei principali punti di vendita.

Il superamento del livello di resistenza psicologica di 20.000 dollari è stato l’inizio ipotetico di un nuovo ciclo di tori. Questa narrazione crea l’opportunità di vedere nuovi massimi che metteranno in ombra i precedenti record.

Anche se il rally è simile a quello del 2017, quando la frenesia del mercato ha portato BTC a 20.000 dollari prima di Natale. Gli acquirenti istituzionali stanno guidando il mercato questa volta, poiché la folla che ha scatenato il precedente boom non è stata in grado di sostenere o invertire la tendenza. Attualmente ci sono grandi attori istituzionali nel mercato come MicroStrategy, PayPal, Square e One River Asset Management, tra gli altri.

Bitcoin sconta 23.838 dollari dopo aver raggiunto nuovi massimi storici di 24.200 dollari su Coinbase.

Ecco due tendenze chiave da tenere d’occhio

Interesse istituzionale per le crittocittà: Dovrebbe crescere nel 2021. L’acquisto di Bitcoins è la terza transazione più popolare tra gli asset manager intervistati dalla Bank of America. Un recente studio di un istituto finanziario ha mostrato che l’interesse di Wall Street per le crittocorse è in aumento, spingendo i prezzi di BTC a livelli record. L’esito della riunione della Federal Reserve è fondamentale per gli investitori, poiché l’allentamento quantitativo potrebbe catalizzare l’inflazione.

Questo sviluppo potrebbe portare ad una nuova ondata di aziende istituzionali che utilizzano il Bitcoin come rifugio sicuro, portando ad un ulteriore aumento dei prezzi nei prossimi mesi.

Andrew Peel, responsabile dei mercati degli asset digitali di Morgan Stanley, ha affermato che l’interesse significativo per la finanza decentralizzata (DeFi) dovrebbe continuare a crescere nel 2021. Nel frattempo, i migliori gettoni DeFi come Yearn. finance, Uniswap e Sushiswap continuano a registrare profitti impressionanti.

Bitcoin-Tether Divergence Indicator: La recente ondata di Bitcoin che ha superato i 24.000 dollari è stata preceduta dal tetto massimo di mercato di Tether che ha raggiunto i 20 miliardi di dollari. Secondo i dati confermati dalla casa madre di Tether il 18 dicembre, il più grande Stablecoin di criptovaluta ha superato per la prima volta il tetto di mercato di 20 miliardi di dollari.

Importanti cambiamenti nella capitalizzazione di mercato di Tether hanno portato al prezzo del Bitcoin negli ultimi 2 anni, come rilevato da Charles Edwards, un asset manager digitale che lo definisce l’indicatore di divergenza Bitcoin-Tether. Storicamente, il Bitcoin è in genere un indicatore di divergenza quando le metriche del Tether (USDT) salgono.